Il WEB MARKETING INTEGRATO, la strategia vincente per rilanciare il mercato e favorire lo sviluppo sostenibile in Italia

L’evidente fase di stallo economico necessita di nuove strategie imprenditoriali per smuovere il mercato e rilanciarne la dinamicità.

Al fine di prepararsi alla grande sfida dell’EXPO 2015, uno straordinario evento universale,
la cui attenzione sarà posta su tradizioni, creatività, innovazione, sviluppo sostenibile, e a seguito di un evidente protagonismo della rete web - internet -, quale elemento di apertura e sviluppo del mercato globale, assistiamo in campo pubblicitario di uno strumento innovativo di notevole impatto comunicativo, le cui ricadute economiche sono positive ed immediate grazie alla notevole visibilità e promozione a favore delle attività presenti sul territorio.



Si tratta del web marketing integrato e Italiadiscovery ne costituisce un valido e proficuo esempio, dall'elevata indicizzazione sui più importanti motori di ricerca.

I dati delle ricerche sono espliciti
 
Gli utilizzatori internet in Italia superano i 24 milioni, con un tasso di crescita annuo superiore al 10%. Oltre il 50% degli utenti si connette almeno una volta al giorno.

Internet costituisce una delle principali fonti di ricerca di informazioni
La percezione degli impatti di questo fenomeno ha portato sempre più aziende ad investire sulla pubblicità online, il cui fatturato globale ha fatto registrare un incremento del 28,5%.

Le piccole e medie imprese esprimono un crescente interesse verso internet, canale pubblicitario contrassegnato da:

-     costi molto contenuti
-     possibilità di profilare il target
-     misurabilità dei risultati (impression, pagine viste, click)
-     accessibilità illimitata
Internet rappresenta la fonte primaria d’informazione
-     il 62,8% degli intervistati dichiara che Internet è la principale fonte di informazioni quando valuta e compara prodotti
-     solo il 10,6% indica giornali e riviste
Oltre 2,8 milioni di operatori economici sono possibili inserzionisti di web directory con notevole traffico per:
-     implementare la loro visibilità
-     aumentare l'indicizzazione sui motori di ricerca

Inoltre, statistiche autorevoli hanno verificato che tra i navigatori della rete ben:
-     il 49% fa acquisti on line
-     il 50,3% fa “window shop”, alla ricerca di informazioni su prodotti o servizi
                                                                                   A cura di Amalia Vitiello

Nessun commento:

Posta un commento